Pagine (20): « Prima « 6 7 8 9 [10] 11 12 13 14 » Ultima »   Scrivi discussione 




email su nucleare e media
Autore Messaggio
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #91
RE: email su nucleare e media

La soluzione in modo "chiaro" al problema Eolico, per chi l'avesse perso:

http://www.striscialanotizia.mediaset.it...ruma25.flv


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
26-11-2010 11:49
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
sexyteo
Senator Member
****


Messaggi: 267
Gruppo: Registered
Iscritto: Feb 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #92
RE:  email su nucleare e media

L'impareggiabile demenza dell'ennesimo "espertone" nucleare che risponde al nome di Karl-Ludwig Schibel (scienziato!? Macché, sociologo!):
http://www.youtube.com/watch?v=eTHEZXv-u...re=related
come non riportare, un'altro "espertone" come Maurizio Pallante (laureato in lettere e "teorico" della decrescita felice):
http://www.youtube.com/watch?v=eh3MCriQY...re=related
Seguono Roberto Bosio:
http://www.youtube.com/watch?v=pg3mWcKme...re=related
Un'altro "espertone" é il teutonico Wolfgang Sachs (sociologo come il connazionale Karl-Ludwig Schibel e teologo):
http://www.youtube.com/watch?v=RJkvYzfnV...re=related
Torna all'antica domanda: perché se questi individui sono così interessati alle tematiche energetiche non si sono laureati in una facoltà tecnica o scientifica!? Paura di studiare cose assai difficili!? Toungue

Messaggio modificato il: 02-12-2010 alle 02:52 da sexyteo.

02-12-2010 02:51
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #93
RE: email su nucleare e media

è la solita tritta e ri-tritta di cose "vere o verosimili" mescolate per far colpo sulle testine di caciucco!

Non dimentichiamo, che se per millenni la terra è stata definita piatta e che il sole ne girava intorno, di teologi, letterati,filosofi,poeti non si sono mai posti il problema, forse perchè l'unico che l'ha messo in dubbio l'hanno obbligato ad abiurare?
E ci sono voluti 400 anni per rivalutarne il suo pensiero.
Forse, in questa ottica, vanno visti questi messaggi.

Come già postato e ripeto la domanda ,polemicamente, ma come fanno queste persone a mantenere la loro credibilità quando hanno confermato la loro predisposizione ad essere " capre" ( termine giudicato dalla Cassazione non perseguibile)? :-D


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
02-12-2010 13:07
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #94
RE: email su nucleare e media

Per tutti i timorosi delle scorie ,questo datato articolo , credo interessante:
http://www.ilgiornale.it/esteri/in_spagn...comments=1


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
03-12-2010 14:46
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #95
RE: email su nucleare e media

Per chi fosse non aggiornato sui nuovi impianti nucleari previsti negli USA , in allegato una bella pianta con tutte le info che servono.

.pdf File  new-nuclear-plants_R16.pdf (Dimensione: 205.36 KB / Scaricato: 5)


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
05-12-2010 18:11
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
sexyteo
Senator Member
****


Messaggi: 267
Gruppo: Registered
Iscritto: Feb 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #96
RE: email su nucleare e media

Riporto un caso di ordinario oscurantismo che mi é stato segnalato.
In questo recentissimo convegno:
http://www.agenziaenergia.it/index.php?o...;Itemid=53
é successo che "quando ha preso la parola il professor Paolo Randaccio dell'Università di Cagliari che non ha mascherato la sua simpatia verso l'energia nucleare. L'accademico, infatti, giudica lo sfruttamento dell'atomo come l'unica alternativa sicura all'emergenza energetica che potrebbe verificarsi quando gli idrocarburi non basteranno a soddisfare il fabbisogno mondiale. Randaccio è stato disturbato, interrotto più volte e quasi schernito da alcuni spettatori che non hanno resistito alla voglia di esporre il proprio punto di vista prima del dibattito programmato dopo la fine degli interventi. Tanto che è stato necessario l'intervento del moderatore della discussione, il presidente del consiglio provinciale Mauro Solinas, per placare gli animi più accesi e ricordare alla platea le norme imposte dalla buona educazione e quelle dettate dall'ospitalità.
Diverso il discorso quando è arrivato il turno di Michele Saba, Vania Statzu e Luca Soru, giovani ricercatori che hanno dato più spazio ai temi legati alle fonti energetiche rinnovabili e ai costi, economici e sociali, dell'energia. Il pubblico ha assistito in religioso silenzio accompagnando la fine di ogni intervento con lunghi applausi spontanei.
" (fonte: articolo del 5 Dicembre 2010 - pagina 30 - dal titolo L'atomo non trova sostenitori de la Nuova Sardegna - gruppo l'Espresso, di Claudio Zoccheddu).
Questo la dice lunga sull'oscurantismo nei confronti della tecnologia nucleare (lo stesso si può dire sui cibi transgenici) e queste ulteriori deliranti parole (sempre presenti nella fine dell'articolo) ne sono la conferma: "... la provincia di Oristano è un territorio che deve sfruttare la sua vocazione turistica, lo pensano i cittadini e lo ribadiscono i politici. Per quanto riguarda l'energia nucleare, invece, il fronte del "No" è nutrito e intransigente. L'atomo non solletica proprio nessuno.".
Per quanto riguarda le competenze dei protagonisti di questa vicenda di ordinaria intolleranza, Paolo Randaccio è professore associato di Fisica Applicata, associato all'INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare) nel Gruppo V ed è stato per vari anni coordinatore nella sede locale e ha la responsabilità del Servizio di Radioprotezione dell'Università di Cagliari che ha il compito di verificare il rispetto delle norme di sicurezza nell'impiego di sorgenti di radiazione, gestire lo smaltimento dei rifiuti radioattivi, organizzare i corsi di formazione, fornire gli strumenti per la dosimetria personale:
http://clf.dsf.unica.it/clf/index.php?pa...docente=71
L'ing. Luca Soru é titolare di uno "studio di progettazione integrata e consulenza, progettazione integrata di edifici pubblici e privati, commerciali, industriali, residenziali, attestato di qualificazione energetica, marcatura ce, valutazione rischi sul posto di lavoro, rischio acustico, vibrazioni":
http://www.edilizia.com/azienda/Ing_Luca_Soru
Vania Statzu é "ricercatore precario da 9 anni presso varie istituzioni: come economista ambientale e della sostenibilità svolge la sua attività presso il Dipartimento di Ricerche Economiche e Sociali della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Cagliari":
http://www.sanatzione.eu/wp-content/arch...Statzu.doc
Michele Saba é ricercatore al Dipartimento di Fisica dell'Università di Cagliari:
http://www.dsf.unica.it/~michele/michele...epage.html
e qui da saggio delle sue "competenze" sull'energia nucleare:
http://www.sardegnademocratica.it/artico...cosa-.html
Quanto scritto e linkato si commenta da solo: il curriculum del Prof. Randaccio surclassa la somma degli altri tre, ma nell'Italia di oggi, tutto fa brodo! Toungue

E poi, ancora con lo spauracchio del turismo per via delle eventuali nuove centrali nucleari nei territori d'Italia! E basta! A pagina 7 del rapporto del UN World tourism Organization (UNWTO) si legge che il Paese più visitato dal turismo mondiale é la Francia con 74,2 milioni di visitatori, il secondo sono gli USA con 54,9 milioni, il terzo é la Spagna con 52,2 milioni, il quarto é la Cina con 50,9 milioni ed infine c'é alla quinta posizione l'Italia con 43,2 milioni. Ebbene, i 4 Paesi che precedono l'Italia sono tutti Paesi nuclearizzati, dotati di centrali elettronucleari e a parte la Spagna, anche di armamenti nucleari e di unità navali di superficie e di profondità a propulsione nucleare (tra l'altro, la Francia é la nazione che produce percentualmente più energia elettronucleare al mondo, mentre gli USA hanno il maggior numero di reattori nucleari in funzione al mondo, così come armamenti nucleari):
http://www.unwto.org/facts/eng/pdf/barom...xcerpt.pdf
In allegato, l'articolo completo in questione.
Qui é riportato un interessante articolo, per il grande pubblico, del Prof. Paolo Randaccio:
http://www.sardegnademocratica.it/artico...rche-.html



File allegato(i)
.pdf File  L\'atomo non trova sostenitori - la Nuova Sardegna del 5 Dicembre 2010 - pagina 30.pdf (Dimensione: 683.21 KB / Scaricato: 6)

Messaggio modificato il: 20-01-2011 alle 20:32 da sexyteo.

05-12-2010 19:50
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #97
RE: email su nucleare e media

Utilissima questa segnalazione. Mi ha fatto venire una idea per la comunicazione intesa come diffusione di corretta informazione sul nucleare.
Grazie
*********************
Certo che l'agenzia per energie alternative deve essere utilissima!
http://www.agenziaenergia.it/index.php?o...;Itemid=53

Iniziare con la diffusione di quadernetti" ABC" da riempire con i colori con matite ecologiche colorate......
Un pò di ironia, non guasta mai, quello che stupisce sono gli istruiti!
è pur vero che gli ovini sono ovini, che si pretende! Poi seguono le capre! Toungue


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it

Messaggio modificato il: 06-12-2010 alle 12:57 da Cher.

06-12-2010 12:04
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #98
RE: email su nucleare e media

Qualche dubbio su come risparmiare...... leggete qua:
http://www.agenziaenergia.it/Sport/4_Gui...getico.pdf


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it

Messaggio modificato il: 06-12-2010 alle 13:40 da Cher.

06-12-2010 13:07
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #99
RE: email su nucleare e media

Qui necessità di buona volontà da parte di qualcuno che "spulci" queto "stupendo" libretto:
http://www.agenziaenergia.it/Sport/1_Gui...vabili.pdf


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
06-12-2010 13:20
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #100
RE: email su nucleare e media

Morale della favola, nulla stupisce, dopo aver letto questi libretti, l'ostilità al nucleare!
Prima ti terrorizzano con sacco di bufale sulla fine del mondo se usi l'elettricità, poi si salvano se usi l'elettricità da fonte rinnovabile!
Bravi! Complimenti! Gli danno anche i contributi europei!


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
06-12-2010 14:04
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Pagine (20): « Prima « 6 7 8 9 [10] 11 12 13 14 » Ultima »

  Scrivi discussione 


Guarda versione stampabile
Invia discussione a un amico
Sottoscrivi questa discussione | Aggiungi discussione ai favoriti
Valuta questa discussione:

Vai al Forum: