Pagine (14): « Prima « 8 9 10 11 [12] 13 14 » Ultima »   Scrivi discussione 




Solidarietà A PhD Franco Battaglia
Autore Messaggio
Charade77
Senator Member
****


Messaggi: 429
Gruppo: Registered
Iscritto: Mar 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #111
RE: Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Pongo una semplice domanda ,forse banale ,ma così ci si può confrontare meglio :cosa succedrebbe ad un giacimento in caso di sisma?


"Seduti sulla riva del fiume"

"Se un giorno diranno di me che nel mio lavoro ho contribuito al benessere ed alla felicità del mio collega, allora sarò soddisfatto." George Westinghouse
25-05-2012 14:50
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Alessandro Bellotti
Senator Member
****


Messaggi: 321
Gruppo: Registered
Iscritto: Apr 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #112
RE: Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Charade pone la stessa domanda che si è posto Giorgio.
Cher ha risposto 'nessun problema'...
A proposito, altra scossa 10 minuti fa... 4° grado, a Mirandola... (sempre in zona gas..)

25-05-2012 15:43
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Charade77
Senator Member
****


Messaggi: 429
Gruppo: Registered
Iscritto: Mar 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #113
RE:  Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Alessandro Bellotti ha Scritto:

Charade pone la stessa domanda che si è posto Giorgio.
Cher ha risposto 'nessun problema'...
A proposito, altra scossa 10 minuti fa... 4° grado, a Mirandola... (sempre in zona gas..)


Ne deduco che se avete timori , dovreste saperli motivare ,quindi ing. Bellotti ,smarcati dal sur-plast e dammi una risposta e poi , civilmente ci confrontiamo.

Coraggio ...


"Seduti sulla riva del fiume"

"Se un giorno diranno di me che nel mio lavoro ho contribuito al benessere ed alla felicità del mio collega, allora sarò soddisfatto." George Westinghouse
25-05-2012 15:56
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #114
RE:  Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Charade77 ha Scritto:

Pongo una semplice domanda ,forse banale ,ma così ci si può confrontare meglio :cosa succedrebbe ad un giacimento in caso di sisma?


Niente perché è la porosità della roccia che protegge il gas, un pò ( per capirsi) lo stoccaggio del gas acetilene che avviene in bombole che contengono una struttura porosa idem con l'idrogeno......

Idem con patate per le scorie radioattive che sono affogate nel calcestruzzo specifico dentro bidoni di acciaio di spessore superiore e trattati contro la corrosione..............

Azzz , non mi sembra così difficile da comprendere per un ING Toungue

riporto quello nel post precedente e forse sfuggito:


Un sito di stoccaggio, infatti, non è un serbatoio, né un deposito o una caverna piena di gas, ma una struttura di roccia porosa all’interno della quale il gas viene conservato nella stessa condizione di sicurezza con cui la natura lo ha tenuto per milioni di anni.


Il verdame deve andare a spalare...... così , forse si rende utile!


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it

Messaggio modificato il: 25-05-2012 alle 16:17 da Cher.

25-05-2012 16:14
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Alessandro Bellotti
Senator Member
****


Messaggi: 321
Gruppo: Registered
Iscritto: Apr 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #115
RE: Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Quindi, in tutta sicurezza, possiamo stoccare il 50% del fabbisogno italiano di metano nelle zone terremotate del modenese.
Non resta che convincere la popolazione terremotata che è tutto ok.
Quindi terremoti da 1 a 6 KM di profondità, devastanti, non compromettono la tenuta del tutto.
Chi sarà il maggior azionista del 'serbatoio naturale', la Saratoga ?

25-05-2012 16:25
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #116
RE:  Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Alessandro Bellotti ha Scritto:

Quindi, in tutta sicurezza, possiamo stoccare il 50% del fabbisogno italiano di metano nelle zone terremotate del modenese.
Non resta che convincere la popolazione terremotata che è tutto ok.
Quindi terremoti da 1 a 6 KM di profondità, devastanti, non compromettono la tenuta del tutto.
Chi sarà il maggior azionista del 'serbatoio naturale', la Saratoga ?


ma cosa vuoi stokkare? Io opterei per l'idiozia comune e dilagante, dopo di che si può ragionare su come Volete proseguire la Vostra esistenza...

In case costruite con dei criteri di ingegneria? ...... pensa quelle costruite prima dell'avvento dei comunisti/coop rosse non sono crollate!!!
Interessante!

Dimenticavo, per vile denaro opererò anche nel settore FV tra non molto, per incrementarne l'efficienza....... interessa?
Toungue


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it

Messaggio modificato il: 25-05-2012 alle 18:01 da Cher.

25-05-2012 16:36
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Charade77
Senator Member
****


Messaggi: 429
Gruppo: Registered
Iscritto: Mar 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #117
RE:  Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Alessandro Bellotti ha Scritto:

Quindi, in tutta sicurezza, possiamo stoccare il 50% del fabbisogno italiano di metano nelle zone terremotate del modenese.
Non resta che convincere la popolazione terremotata che è tutto ok.
Quindi terremoti da 1 a 6 KM di profondità, devastanti, non compromettono la tenuta del tutto.
Chi sarà il maggior azionista del 'serbatoio naturale', la Saratoga ?


Proprio così ... quale sarebbe il tuo timore , che scoppi ?
Innanzitutto se avviene un terremoto una lesione continua in verticale di svariati chilometri non può esistere , quindi l'unica via di fuga dovuta a dissesti potrebbe essere il fascio tubiero in superficie ,come nei normalissimi impianti.Un deposito geologico appropriato (per altro con tutta probabilità si opta per siti che già in natura erano adibiti a questo compito) è in grado di fungere da serbatoio senza alcun rischio.
Non si tratta di convincere la popolazione ,finchè non ha la maturità di comprenderlo da sola c'è poco da fare , come con il nucleare.Si tratterà invece di convincerli che ,quando farà freddo e serve il gas e non ce nè sarà ,non farà poi così freddo ...
Come solito si fanno le più assurde ipotesi catastrofiche sulle opere moderne ,quando invece è il campanile del tuo paese o qualche capannone mal costruito a provocare vittime.Idem vale per lo stoccaggio scorie che avviene con delle modalità analoghe.Opere simili ,non sono nulla di nuovo e nel mondo ce ne sono di svariate ,ma l'italiano pensa sempre di essere il più furbo e ne è la prova la nostra posizione da fanalino di coda su qualsiasi aspetto (positivo s'intende) la si veda.Però alla Grecia ,teniamo testa bene ...


"Seduti sulla riva del fiume"

"Se un giorno diranno di me che nel mio lavoro ho contribuito al benessere ed alla felicità del mio collega, allora sarò soddisfatto." George Westinghouse
25-05-2012 18:05
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Alessandro Bellotti
Senator Member
****


Messaggi: 321
Gruppo: Registered
Iscritto: Apr 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #118
RE: Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Hai una visione errata dell'Italia. La posizione di coda che abbiamo nei diversi ambiti che qualificano la vita di un paese sono essenzialmente dovuti alla malapolitica di questi ultimi venti anni. Spariscono ogni anno una montagna di soldi. Lo stato tedesco (anche francese), a parità di incassi pro-capite del fisco rispetto all'Italia, restituisce ai cittadini oltre 2.000 euro in più pro-capite cioè 120 miliardi di lire in più di quanto non faccia lo stato italiano. E' evidente che con 120 miliardi di euro non rubati a disposizione degli italiani saremmo un paese diverso.
Si preannunciano fila di donnine al Quirinale ?
Magari vestite da Bocassini ?
Come si fa ad affidare alla gentaglia che ci ha governato in questi ultimi 20 anni lo sviluppo del paese ?

26-05-2012 18:25
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Cher
Consul Member
****


Messaggi: 1.834
Gruppo: Registered
Iscritto: May 2010
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #119
RE:  Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Alessandro Bellotti ha Scritto:

Hai una visione errata dell'Italia. La posizione di coda che abbiamo nei diversi ambiti che qualificano la vita di un paese sono essenzialmente dovuti alla malapolitica di questi ultimi venti anni. Spariscono ogni anno una montagna di soldi. Lo stato tedesco (anche francese), a parità di incassi pro-capite del fisco rispetto all'Italia, restituisce ai cittadini oltre 2.000 euro in più pro-capite cioè 120 miliardi di lire in più di quanto non faccia lo stato italiano. E' evidente che con 120 miliardi di euro non rubati a disposizione degli italiani saremmo un paese diverso.
Si preannunciano fila di donnine al Quirinale ?
Magari vestite da Bocassini ?
Come si fa ad affidare alla gentaglia che ci ha governato in questi ultimi 20 anni lo sviluppo del paese ?


Forse ti RIFERIVI a questi, facendo credere che il "problema" è in un'altra direzione?
Cosi rispondo anche a Lupi con frasi in dialetto delle Vs parti....

http://www.ilgiornale.it/interni/errani_...comments=1

Errani ride delle tragedie ma fa piangere Bersani

Fabrizio Boschi - 27 maggio 2012, 09:00
A Bologna c’è un proverbio che dice: «[b]Panza pènna, an s’arcòrda dla vuda». [/b]Che vuol dire: chi sta bene, non pensa a chi sta male. Al governatore Pd della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, in questi giorni di terremoto sono fischiate parecchio le orecchie.

I suoi conterranei, infatti, questo detto l’hanno rammentato più volte. L’ultima giovedì scorso, a Matrix, speciale sisma in Emilia. Il presidente Errani è stato ribeccato a sbellicarsi dalle risate. Un repentino cambio d’inquadratura mentre uno sfollato raccontava la sua paura di rientrare in casa, ed eccolo là, sorpreso un’altra volta a sghignazzare.

Lungo i suoi tre lunghi mandati consecutivi (dal 1999), infatti, il veterano presidente di tutti i governatori d’Italia, ha collezionato una lunga serie di figuracce di questo genere. È il 2 agosto 2003 quando, come ogni anno, a Bologna si celebra l’anniversario della strage alla stazione. Accanto a Errani l’allora sindaco Giorgio Guazzaloca, l’ex primo cittadino Renato Zangheri, e l’allora ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu. Tutti in composta serietà istituzionale, tranne lui. Che, guarda un po’, se la ride.

E poi c’è la figuraccia mondiale, finita anche sulla Cnn. Stesso anno, qualche mese dopo. È il 19 novembre, da pochi giorni c’è stato il terribile attentato di Nassiriya. Nella basilica di San Paolo a Roma i funerali dei 19 militari uccisi. E lui che fa? Ride, stavolta insieme all’ex ministro Alfonso Pecoraro Scanio.

Ma non sono tanto le risate di Errani sulle sciagure italiane ad imbarazzare e preoccupare il Pd. C’è ben altro. Il figliol prodigo sta collezionando anche notevoli grattacapo al suo segretario, suo conterraneo, suo amico, Pier Luigi Bersani. Adesso, il pezzo grosso della roccaforte più rossa d’Italia, rischia di buttar giù a spallate l’unico fortino rimasto al segretario. Caso Parma a parte (che pur brucia), dove per dirla alla Bersani «abbiamo non vinto», a pesare sulla sua testa c’è un altro macigno.

La storia è sempre la stessa. Una storia dove gli ingredienti dell’affaire di potere ci sono tutti: la coop rossa, i presunti favori familiari, il Pd partito-padrone. Con il passare dei mesi i contorni stanno diventando sempre più foschi e la Procura della Repubblica bolognese si prepara a chiedere al gip di mandare sotto processo tutti i protagonisti della vicenda. È l’indagine che nel 2010 investì il fratello del governatore, Giovanni Errani, indagato per truffa aggravata ai danni della Regione, a causa di un milione di euro proveniente dall’ente guidato dal fratello e finito, secondo gli inquirenti, in maniera sospetta nelle casse della sua cooperativa. Si chiama «Terremerse» la coop agricola che da tre anni, come la nuvoletta di Fantozzi, grandina guai sul governatore. Quando scoppiò lo scandalo, scoperto dal Giornale nel 2009, Errani senior (il cooperatore) si dimise mentre Errani junior (il governatore) minacciò querele, annunciando che avrebbe fornito alla procura tutta la documentazione che l’avrebbe scagionato. Ma così non è andata, e i pm hanno inviato nove avvisi di garanzia (uno, dovuto, anche a Errani per falso ideologico in atti pubblici) ed entro metà giugno si saprà se il fratello del presidente verrà rinviato a giudizio o meno.

Oggi il governatore sta cominciando a sudare freddo. Secondo un’indiscrezione riportata dal Foglio, Errani avrebbe confidato ad alcuni compagni di partito che se il fratello andasse a processo, lui si dimetterebbe subito dalla presidenza della Regione e non si ricandiderebbe più. Boom.

Se cadesse ora la Regione Emilia Romagna, con le forti correnti grilline da una parte e quelle vendoliane dall’altra, per Bersani sarebbero dolori.

Anche perché il Movimento 5 stelle ha dimostrato di attecchire in Emilia meglio che da qualsiasi altra parte. E non solo guardando Pizzarotti a Parma, ma anche Giovanni Favia, il primo grillino più famoso d’Italia, attualmente consigliere regionale.

Insomma, c’è davvero poco da ridere. Bersani, anzi, sta trattenendo a fatica le lacrime. Un altro proverbio bolognese dice: «Quall ch’bòii int la pgnata, al le sa al quèrc», quello che bolle in pentola, lo sa solo il coperchio.


Una  fredda nebbia illividisce il cielo,
le notti incominciano prima.
Tutti conoscono il declino,
ma pochi ne discernono la linea di confine.



Cher03@hotmail.it
27-05-2012 13:36
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Alessandro Bellotti
Senator Member
****


Messaggi: 321
Gruppo: Registered
Iscritto: Apr 2011
Stato: Offline
Reputazione:
Messaggio: #120
RE: Solidarietà A PhD Franco Battaglia

Quando parlo di 20 anni di malapolitica, mi riferisco ai politici che hanno governato l'Italia negli ultimi 20 anni per cui comprendo anche il PD.
Risulta peraltro evidente che dal 2001 ha governato (tolti i 2 anni di Prodi) ininterrottamente il figuro di Arcore per cui tale figuro è ovviamente il massimo responsabile dei guai italiani.
Se togliamo Parma, le altre città dell'Emilia Romagna sono un esempio per il resto d'Italia, come lo sono del resto altre provincie non necessariamente governate dal PD.
Per quanto riguarda il movimento 5 stelle mi trovi d'accordo. Il fatto che abbia attecchito vuol dire che la gente pensa di più.
L'elettore tipico del movimento 5 stelle è infatti giovane, diplomato o laureato, il futuro dell'Italia.
Ben diverso è l'elettore tipico del PD (del PDL e della Lega non parlo in quanto gli elettori sono pressochè scomparsi..) che è tipicamente anziano, ancorato alle logiche del ex PCI in quanto sono cambiate le scritte ma i vecchi 'condottieri' sono ancora ben presenti.
Vediamo cosa combinerà Pizzarotti a Parma, città che il berlusconismo ha lasciato in miseria.
Parma è imbottita di opere inutili, costose e ovviamente non terminate.
Parma rispecchia i 20 anni di malapolitica di cui sopra. A livello italiano basta ricordare le opere inutili in cantiere per trovare subito il parallelo con la città ducale (peraltro bellissima).
In Emilia Romagna siamo capaci di voltare pagina.
Per quel che mi riguarda Bersani & C. possono anche politicamente scomparire.

27-05-2012 23:47
Invia Messaggio privato all'autore Trova tutti i messaggi dell'autore Quota il messaggio nella risposta
Pagine (14): « Prima « 8 9 10 11 [12] 13 14 » Ultima »

  Scrivi discussione 


Guarda versione stampabile
Invia discussione a un amico
Sottoscrivi questa discussione | Aggiungi discussione ai favoriti
Valuta questa discussione:

Vai al Forum: